Nba: Il ritorno di Doncic

Successi anche per Phoenix, Philadelphie e Cleveland

Luka Doncic con la sua tripla doppia blocca la striscia delle ultime 11 vittorie consecutive dei Grizzlies. Gli Hawks di Danilo Gallinari vengono sconfitti per la seconda volta consecutiva dai Miami Heat. Vittoria per Phoenix ad Indianapolis; Philadelphia annienta Boston con un super Joel Embiid. Successo importante per i Cavaliers con Darius Garland. Se ti capita di avere fame durante il giorno, ecco come avere meno appetito. 

Grizzlies e Mavericks

Ci ha pensato Doncic ha fermare i Grizzlies, che così vanno ko dopo 11 vittorie consecutive, grazie alla quarantesima tripla doppia della carriera: ora è a quota 27 punti, 12 rimbalzi e 10 assist. I Mavs dominano la partita, lasciando soltanto le briciole a Morant e a tutti i Memphis.

Miami Heat e Atalanta Hawks

Grazie ad un eccellente quarto periodo, gli Heat piazzano la rimonta contro gli Hawks, ottenendo così il loro quarto successo consecutivo. Miami costringe gli Atalanta a commettere ben sette turnover. Herro firma 11 dei suoi 24 punti, bene anche Butler.

Indiana e Suns

Ad Indianapolis, Booker e Ayton trascinano Phoenix alla vittoria sui Pacers, grazie ad un quarto periodo di enorme forza e qualità: entrambi i giocatori hanno fornito una prestazione individuale davvero impressionante nella metà campo offensiva, contribuendo alla causa rispettavamente con 35 punti e 27 punti. È proprio nel quarto periodo che si è notata la grande differenza tra le due squadre. Indiana si è fatta travolgere da Phoenix: in casa Pacers, anche un eccellente Justin Holiday.

Se ti piacciono le scommesse sportive, approfondisci qui

Philadelphia e Boston Celtics

Grandissima prestazione dei Sixers, che hanno giocato un primo tempo super contro Boston. Hanno anche controllato la gara durante il secondo. Philadelphia ha prodotto un basket equilibrato, attacco e difesa, che non si è mai inceppato. Bene anche gli altri titolari: Maxey, Seth Curry e Tobias Harris.

Spurs e Cleveland

I Cavaliers hanno reso le cose difficili agli Spurs, il resto lo fa un super Garland con 32 punti. Non basta la buona intenzione di Murray, con una tripla doppia, 30 punti e 14 rimbalzi: la squadra texana va a ko incassando la quinta sconfitta consecutiva.

Kings e Rockets

Dopo aver superato i Lakers nel derby californiano, i Kings si sbarazzano anche dei Rockets. A fare la differenza in attacco, il miglior Bagley III della stagione, che da il suo contributo nella zona pitturata. 26 punti per Woods.

Detroid e Raptors

Detroid batte i Raptors. Conferma così il buon inizio di stagione 2022. L’impatto dalla panchina d Casey ha prodotto 46 punti. Eccelso anche Cunningham. I Raptors hanno tirato col 32,2% dal campo.

Hornets e Orlando

Gli Wagner guidano Orlando al successo esterno, interrompendo le loro 10 sconfitte consecutive. Moritz, il più vecchio dei due fratelli, ha firmato il suo massimo stagionale con 26 punti. Importante per i Magic anche il ritorno di Suggs: per lui 12 punti, 7 assist e 6 rimbalzi.

Comments

(0 Comments)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *