La stanchezza ci ha in ostaggio? Ritroviamo carica e vitalità

Come ritrovare la consueta energia durante un periodo di stanchezza? Tutti noi possiamo sperimentare periodi di stanchezza fisica e mentale. Integratori per stanchezza e alcune buone abitudini possono aiutarci a ritrovare carica e vigore. Vediamo in che modo.

Come si manifesta la stanchezza e quali sono le cause?

Non è raro accusare stanchezza, affaticamento, mancanza di concentrazione e cali di energia. Ciò avviene quando la quantità di energia richiesta dal nostro organismo supera le riserve energetiche a disposizione. Escludendo cause di natura patologica, questa generale condizione di stanchezza è riconducibile a una serie di motivi, tra i quali:

  • Periodi molto impegnativi e stressanti: lavoro, sessioni di studio intense, problemi personali, impegni che si accumulano, scadenze da rispettare e aspettative da soddisfare;

  • Attività sportiva intensa: svolgere attività fisiche molto intense o prolungate può esaurire velocemente le riserve energetiche dell’organismo, causando stanchezza e affaticamento;

  • Variazioni stagionali: il nostro organismo ha bisogno di tempo per adattarsi ai cambi di stagione e reagisce con stanchezza, debolezza, irritabilità.

  • Periodi di convalescenza: in seguito a malattia, il nostro organismo si ritrova debilitato anche per alcune settimane;

  • Stile di vita non regolare: cattive abitudini (fumo, alcool), dieta poco bilanciata, insufficiente riposo notturno possono causare spossatezza, sonnolenza diurna e senso di affaticamento.

  • Condizioni climatiche: soprattutto d’estate, le elevate temperature esterne favoriscono una sudorazione abbondante, con una conseguente perdita di sali minerali e sensazione di stanchezza. Anche l’arrivo del freddo può mettere a dura prova la nostra risposta immunitaria.

La stanchezza può manifestarsi in vari modi. Ecco alcuni sintomi:

  • Affaticamento e ridotta forza muscolare;

  • Rallentata capacità di recupero;

  • Mancanza di concentrazione e di attenzione;

  • Vuoti di memoria e mal di testa;

  • Spossatezza e svogliatezza;

  • Sonnolenza diurna.

Contrastiamo la stanchezza e ritroviamo la nostra energia

Per contrastare la stanchezza iniziamo da alcuni accorgimenti quotidiani. Una buona quantità di energia è fondamentale per affrontare al meglio tutte le nostre sfide quotidiane. Ecco cosa fare.

Utilizziamo un integratore alimentare specifico

In associazione alla dieta, possiamo utilizzare un integratore alimentare. Scegliamo un prodotto indicato per contribuire al normale metabolismo energetico necessario nei momenti di stanchezza fisica e mentale. Il prodotto verso il quale ci orienteremo avrà una formulazione equilibrata di vitamine e minerali, nutrienti coinvolti in diversi processi biologici che sostengono l’organismo.

Inoltre, in caso di stanchezza fisica e di intensa sudorazione, associata al caldo o all’attività fisica intensa, può essere utile un integratore con formulazione a base di sali minerali e vitamine per bilanciare i nutrienti fondamentali per il metabolismo energetico e mantenere un corretto equilibrio idrosalino.

Impariamo a dire di no

Non possiamo accontentare tutti ed essere sempre accondiscendenti, né sul lavoro né nella sfera privata. Non siamo supereroi: dire qualche “no” e prenderci i nostri spazi non farà di noi persone peggiori, ma ci aiuterà ad affrontare le giornate con maggiore sicurezza e motivazione.

Sciogliamo i muscoli

Se ne abbiamo la possibilità, sgranchirci le gambe durante una breve pausa ci aiuterà a rilassarci, ad allentare lo stress e a riattivare la circolazione.

Riduciamo le fonti di disturbo

Evitiamo di indugiare e perdere tempo di chat, social network o altri stimoli. Cerchiamo di rimanere focalizzati sul nostro lavoro e non disperdiamo la nostra attenzione.

Rendiamo confortevole l’ambiente di lavoro o di studio

Se ci è possibile, facciamo in modo di lavorare o studiare in un ambiente che favorisca la nostra concentrazione. Liberiamo la scrivania da oggetti superflui, teniamo solo ciò che ci occorre. Ciò aiuterà la nostra mente a fare ordine e concentrarci meglio.

Seguiamo un regime alimentare vario, completo e bilanciato

Evitiamo di saltare i pasti. Seguire un’alimentazione completa di tutti i nutrienti è fondamentale per fornire al nostro organismo un apporto energetico adeguato. Evitiamo dolciumi e snack confezionati. Sì a frutta secca e frutta fresca come spuntino o merenda.

Beviamo acqua con regolarità

Non tutti lo sanno, ma la disidratazione può causare senso di stanchezza e difficoltà di concentrazione. Un apporto idrico ideale prevede almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Non per tutti è facile abituarsi a bere acqua con frequenza. Soprattutto in estate, andranno benissimo anche succhi di frutta, frullati, estratti o centrifugati, per compensare la perdita di liquidi dovuta alla sudorazione.

Comments

(0 Comments)

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *